Rinnovo cariche nel Soccorso Alpino Ticino SATi

All’Assemblea generale del Soccorso Alpino Ticino SATi svoltasi giovedì 8 ottobre 2020 a Bellinzona è stato eletto il nuovo comitato per il prossimo quadriennio.

Stefano Doninelli, dal 2012 presidente del Soccorso Alpino Ticino (SATI), ha lasciato la carica, poichè gli statuti prevedono una durata massima di otto anni. Ermes Campana e Giorgio Tomamichel hanno invece rinunciato a sollecitare un ulteriore mandato. Sebastiano Guidotti, stazione di soccorso Bellinzona, è stato rieletto; rivestirà la funzione di responsabile finanze e riferimento per specialisti cinofili. Ivo Schira, stazione di soccorso Locarno, continuerà a rivestire la funzione di segretario.
Quale nuovo presidente è stato eletto Tiziano Schneidt, Guida Alpina e soccorritore specialista elicottero appartenente alla stazione di soccorso di Lugano. Secondo lui la grande sfida del soccorso alpino per il futuro sarà quella di mantenere alto il livello di formazione e la motivazione dei soccorritori. Schneidt sarà responsabile per la formazione estiva, riferimento per specialisti SSE e per i contatti con enti e partner.

Nel comitato  SATi sono stati eletti quali nuovi membri :
Walter Maffioletti, stazione di soccorso Airolo, responsabile formazione invernale e riferimento per aspetti giuridici ; Lorenzo Devecchi, stazione di soccorso Locarno, responsabile materiale e riferimento per specialisti canyoning; Claudio Pavia, stazione di soccorso Biasca, responsabile aspetti sanitari e riferimento per specialisti medicina.

Auguriamo al nuovo team molto successo nell’ impegnativo lavoro per il bene della SATi e delle sue stazioni di soccorso di Airolo, Biasca, Olivone, Bellinzona, Locarno e Lugano.